Expo 2015 è alle porte, dove possono mangiare i Celiaci? Ristoranti e punti ristoro garantiti per chi ha la celiachia. Sempre Aggiornati.

Il tema di Expo 2015 è “Nutrire il pianeta, energia per la vita”, è un evento imperdibile per tutti gli Italiani, ma non solo, ci saranno turisti da tutti i paesi del mondo per questo attesissimo evento. Sono tanti i padiglioni e gli stand che offriranno da mangiare e da bere, con specialità di tutte le nazioni. E per noi Celiaci?

Come sempre la nostra AIC ci ha ha pensato e sta stringendo accordi con diversi espositori per poterci garantire cibi gluten free.

Quello che potete trovare di seguito è un elenco completo sempre aggiornato dei ristoratori che garantiscono piatti senza glutine per noi Celiaci in occasione dell’Expo 2015:

ALGIDA

Algida allestirà in EXPO un luogo simbolo della socialità italiana, particolarmente legata alle stagioni più calde dell’anno: la piazzetta. Nelle due “piazzette Algida” sarà presente un assortimento di gelati confezionati senza glutine.

Guarda qui tutti i gelati algida senza glutine in assortimento.

GROM

La catena di gelaterie GROM, che da anni collabora con AIC all’interno del progetto Alimentazione Fuori Casa,  sarà presente con un chiosco (postazione CH4). Tutti i gelati saranno senza glutine.

CIR Food

L’azienda sarà presente con venti punti ristoro nell’area EXPO, per un totale di 4.000 posti a sedere che dovrebbero coprire il 25% circa dei pasti di Expo.

CIR ci ha confermato che prevedranno, per la propria clientela celiaca, un’offerta di piatti pronti senza glutine. Nella piantina, potete trovare le postazioni CIR. Seguiranno dettagli sull’offerta senza glutine.

Expo 2015, Celiachia: Ristoranti e Punti Ristoro per noi CeliaciAggiornamento 25 Aprile: Abbiamo aggiornato la lista con diversi nuovi espositori che garantiscono cibi, bevande e dolci senza glutine.

Io non vorrei fare polemica, ma stiamo parlando di EXPO dove il tema principale è NUTRIRE il PIANETA. Cosa ne pensate? Fatecelo sapere commentando l’articolo

Aggiungete questa pagina ai vostri preferiti, l’aggiorneremo con continuità non appena avremo nuove informazioni.

3 Commenti

  1. mercoledi 23 cm andrò a milano x visitare expo dopo aver letto la lettera di barbara penso che andrò direttamemente allo stand sicilia poi vi saprò dire

  2. Mercoledì sono stata in Expo, ho cercato sull’applicazione AIC Mobile i punti di ristoro scoprendo che praticamente in nessun padiglione (o quasi) è possibile mangiare senza glutine. C’è il food truck dell’AIC che fornisce panini e focacce ( magari in Expo ci si sarebbe aspettato qualcosa di più). Vado nel ristorante TRACCE sperando che, tra l’offerta di piatti, ci siano anche piatti freschi senza glutine, invece scopro che i piatti sono tutti confezionati. Mi reco da LET’S TOAST, anche questo presente nell’elenco dei punti di ristoro con alimenti glutine free, sperando almeno in un toast senza glutine fatto come si deve ed, anche qui, mi viene presentato, al costo di € 6,50 una specie di panino al mais preconfezionato e riscaldato al microonde in una busta di plastica… panino molle, con formaggio fuso e prosciutto crudo che riscaldato nel microonde non vi dico cosa è diventato… immangiabile. La mia esperienza personale ad EXPO, pessima dal punto di vista dell’alimentazione senza glutine. In un evento del genere mi sarei aspettata qualcosa di meglio, almeno un punto di ristoro con cibi freschi senza glutine e non parlo di panini ed affettati! Tutta la mia stima invece alla regione Sicilia che ha proposto tutti i suoi arancini senza glutine (meravigliosi!) e allo stand FRANCIACORTA dove ho mangiato melanzane alla parmigiana, anche quelle senza glutine e fresche, bravi.

Rispondi a Barbara Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.